Fornitura e posa decking per esterni

Le pavimentazioni da esterno devono resistere a sbalzi termici, esposizione ai raggi solari e alla formazione di muffa e batteri. Tutto queste deve essere inserito all’ interno di un prodotto elegante in grado di creare ambienti confortevoli e sicuri.



Per i bordi delle piscine, i terrazzi o i giardini.

Decking in legno

Vengo utilizzate le essenze più robuste Teak, ipè lapacho, garapa, cumarù, Frassino Termotrattato. Richiede una costante manutenzione, al fine di evitare il suo deterioramento.


Si può scegliere il formato a quadrotte o listoni, poggiate su griglie autobloccanti che assicurano la piena planarità su qualsiasi tipo di sottofondo.


I parquet per esterni hanno superficie con zigrinature e spigoli arrotondati.

Decking in WPC

Wood Plastic Composite o legno composito, un materiale artificiale creato per estrusione a caldo di fibre di legno polverizzato (60%) legate a una resina di polimeri e additivi (40%).


Si ottengono cosi pannelli e listoni del tutto simili esteticamente al legno naturale, ma resistenti come le resine plastiche.

Tipi di Listoni

Il decking per esterno rappresenta le pavimentazioni in legno utilizzate per rivestire le superfici di ambienti esterni.


Il decking di design è una soluzione ecologica, semplice e versatile, per arredare gli spazi esterni di abitazioni o locali. Una scelta eco-friendly che si dimostra ideale anche per terrazzi, giardini e bordi piscina. Il decking in Ipè e il decking in Teak sono i più utilizzati, in quanto composti da essenze resistenti alle principali cause di deterioramento esterno.


Il decking in WPC, invece, è composto da un materiale innovativo che – per le sue caratteristiche – è utilizzato per rivestimenti di grandi spazi e pavimenti esterni, essendo molto flessibile e dinamico.

Il decking composito è un tipo di pavimentazione da esterno composta da polveri di legni e resine termoplastiche con effetto legno.

Galleria

Video


Da noi potrete trovare una vasta scelta di marche e prodotti